MANIFESTO DEL MARKETING ETICO©

Torino, luglio 2014

 

Art.1.

L'etica e una risorsa importante per tutti e deve essere applicata attraverso tutte le conoscenze acquisite
                                 nei confronti delle nostre aziende, dei nostri clienti e del mercato.

 

Art. 2.

Non creare e immettere nel mercato faLsi bisogni da lenire attraverso i nostri prodotti e i prodotti dei nostri clienti.
Art. 3.

Ogni scelta non ricade solo su chi la compie. Questa consapevolezza della responsabilita sociale
                                  del nostro lavoro deve essere alla base delle nostre scelte.

 

Art. 4.

L'utilizzo di comunicazioni mendaci non porta solo al profitto, ma anche ad una veloce perdita della credibility.
            Scegliere Putilizzo di quel tipo di linea comunicativa, sebbene possa essere l'opzione pin semplice,
mette in evidenza l'incapacita di ottenere gli stessi risultati attraverso metodi e scelte di natura tecnica e etica.

 

Non vendere soltanto un servizio, ma i risultati. Perche e per raggiungere i risultati che un tecnico viene scelto.

 

Art. 6.

E importante utilizzare i bilanci di missione e quelli sociali per comunicare it reale valore dell'operato dell'azienda
                                             e dei clienti, in modo riscontrabile, fornendo prove concrete.

 

Art. 7.

Mettersi nelle condizioni di poter mostrare in ogni momento it proprio operato nei confronti dei clienti,

degli organi di controllo preposti e del mercato, fornendo dati reali e riscontrabili. La trasparenza e un valore che fa la differenza.

 

Art. 8.

Fare CSR e non Greenwashing.
                     Art. 9.

E necessario condividere it proprio metodo di lavoro e le conoscenze con i proprio allievi,

al fine di metterli nelle condizioni di fare meglio di noi, per it loro bene, quello dei clienti e quello del mercato.

 

Art. 10.

Non dimenticare che dietro la parola "mercato" c'e sempre un insieme di persone
                                                               Art. 11.

Con questo documento non si vogliono porre mere limitazioni, ma si desidera condividere responsabilita.

Questo documento e una reale opportunity di dimostrare it valore e la differenza tra un vero tecnico del marketing e della comunicazione,

e coloro che, inserendosi senza competenze, limitano la credibility dei veri professionisti.

 

"Questo Manifesto non limita in alcun modo le possibilita strategiche degli strateghi o degli altri professionisti del settore,
                                     ma pone parametri morali the si fondano sui principi etici universalmente riconosciuti."

 

Emmanuele Macaluso

La prima versione di questa versione semplicata del Manifesto del Marketing Etico, e stata redatta nel luglio 2014 e pubblicata all'intemo del libro "Dirty Marketing", edito
       da Golem Edizioni e uscito nell'ottobre dello stesso anno. Questa versione rappresenta un'evoluzione diquel documento ed a stato redatto nel mese di gennaio 2016.

Cerca...